Torino • Arte & cultura

Vivere come i Savoia: la magnificenza della Reggia di Venaria (GT_ART_095)

Calcola un preventivo
Ic aggiungi a preferiti
Alla scoperta della seicentesca dimora di villeggiatura dei regnanti di casa Savoia, tra boschi ricchi di selvaggina e sofisticati giardini all’italiana.
Un’escursione di circa tre ore alla scoperta della residenza Sabauda, tappa obbligata per chi è in visita nel torinese. Immersa nei vasti spazi del Parco La Mandria a nord di Torino, la Reggia è un esempio eclatante del desiderio dei Savoia di eguagliare in grandezza le vicine monarchie europee

Tipologia attività: visita guidata.

Slideshow 01  venaria palazzo reale di torino geetripsSlideshow 02 reggia di venaria reale torino geetripsSlideshow 03 reggia di venaria reale torino geetripsSlideshow 04 roseto
Slideshow 01  venaria palazzo reale di torino geetrips
Slideshow 02 reggia di venaria reale torino geetrips
Slideshow 03 reggia di venaria reale torino geetrips
Slideshow 04 roseto

Nel dettaglio


Dalle sale barocche ai giochi prospettici dei giardini

Partendo da Piazza della Repubblica a Torino, si raggiunge la reggia di Venaria Reale dove ha inizio la visita guidata. Il percorso si articola passando dalle ricche sale di rappresentanza agli antichi appartamenti ducali, fino ai grandiosi ambienti barocchi concepiti dall’architetto Filippo Juvarra. La passeggiata prosegue all’esterno tra le scuderie e i raffinati giardini che offrono una particolare prospettiva che spazia dal rettilineo dell’Allea fino al Gran Parterre. Saranno messe a disposizione schede didattiche di approfondimento in supporto alla visita.


Un sito patrimonio dell’Unesco, salvato dal degrado

La Reggia come la vediamo oggi è frutto di attente ricostruzioni e lunghi periodi di lavori di recupero. Infatti fu distrutta più volte nel corso dei secoli; già nel periodo di dominazione napoleonica gli splendidi giardini furono trasformati in piazza d’armi e l’edificio fu adibito a caserma subendo un progressivo degrado fino al 1980 circa. Grazie al graduale e meticoloso restauro il sito è diventato meta fondamentale del turismo culturale fino ad essere riconosciuto nel 1997 patrimonio dell’umanità dall’UNESCO.

Informazioni pratiche

Ic prezzoPrezzo
Prezzo a gruppo: 135€ (130€ visita guidata + 5€ diritto di prenotazione Venaria) + prezzo a studente: 5€ ingressi - Gratuità totale per disabili certificati (L.104/92) e loro accompagnatori.
Ic gratuitaGratuità docenti (docente extra: tariffa studente, ove applicabile)
1 ogni 15 studenti
Ic partecipantiNumero di partecipanti per gruppo
minimo 15, massimo 25
Ic gruppiNumero di gruppi gestibili in contemporanea
8
Ic disabiliAdatto a studenti con disabilità motorie
Si
Ic linguaLingue disponibili
Francese, Inglese, Italiano, Spagnolo, Castigliano, Tedesco
  • In caso di maltempo: l'attività si svolge comunque.
  • Specifiche attività didattica: qualche giorno prima dell'attività saranno inviate delle schede didattiche ai docenti sulle quali lavorare per preparare la visita e che saranno utili anche per un lavoro conclusivo al rientro in classe.
  • Cosa è incluso: servizio di visita con guida professionale avente laurea specialistica in Storia dell’Arte (o altre materie umanistiche), schede didattiche di approfondimento alla visita, ingresso alla Venaria Reale.
  • Informazioni pratiche: indossare scarpe comode. Munirsi di pranzo al sacco e acqua. Si segnaleranno eventualmente zone dove consumare il pranzo al sacco o se si preferisce ristoranti, caffetterie e locali dove acquistare il pranzo.
  • Punto di partenza: via Mensa angolo piazza della Repubblica (davanti alla biglietteria).
  • Punto di arrivo: via Mensa angolo piazza della Repubblica.
  • Punti di interesse: Reggia di Venaria.

  • Disabili non motori: in fase di creazione del preventivo nel passaggio di riepilogo, indicare nel box Messaggio a GeeTrips la presenza di disabili non motori e accompagnatori. La gratuità verrà applicata in fase di conferma finale.