Certosa di Pesio • Scienza & Ambiente

Sotto le cascate della Valle Pesio (GT_SCIENCE_060)

Calcola un preventivo
Ic aggiungi a preferiti

Un’escursione sulle alture del Parco del Marguareis, nel cuneese, alla scoperta delle suggestive e molteplici cascate che caratterizzano il territorio.
Una gita in giornata tra i boschi della Valle Pesio per conoscerne la ricca varietà di flora e fauna e il sorprendente patrimonio idrico delle Alpi Liguri in territorio piemontese. Il percorso ad anello, della durata di quattro ore circa, è una tipica escursione di montagna tra sentieri e torrenti.

Tipologia attività: escursione naturalistica.

Slideshow 01 anello cascate valle pesio geetripsSlideshow 05 anello cascate valle pesio geetripsSlideshow 03 anello cascate valle pesio geetripsSlideshow 02 anello cascate valle pesio geetripsSlideshow 04 anello cascate valle pesio geetripsSlideshow 06 anello cascate valle pesio geetrips
Slideshow 01 anello cascate valle pesio geetrips
Slideshow 05 anello cascate valle pesio geetrips
Slideshow 03 anello cascate valle pesio geetrips
Slideshow 02 anello cascate valle pesio geetrips
Slideshow 04 anello cascate valle pesio geetrips
Slideshow 06 anello cascate valle pesio geetrips

Nel dettaglio


Trekking tra le cascate fragorose

Partendo dalla Certosa di Pesio si intraprende un tracciato che mostrerà le numerose cascate del Parco naturale del Marguareis. Il sentiero giunge dapprima al pianoro prativo del Gias Fontana dove è visibile la prima cascatella a quota 1200 metri. Proseguendo l’obiettivo è quello di raggiungere, prima della sosta con pranzo al sacco presso il Gias degli Arpi situato a 1400 metri circa, il Pis del Pesio. Qui le acque si gettano da una parete rocciosa verticale con molteplici cascate fragorose. Il fenomeno, attivo in primavera o dopo forti e prolungate piogge, è dovuto al riempimento del bacino idrico sotterraneo che fa sfociare potenti getti della scoscesa parete verticale. Si inizia poi la discesa facendo tappa alle cascate del Saut, che si possono ammirare con un breve sentiero ad anello di 10 minuti circa. Il tour si conclude a Pian delle Gorre, dove un accogliente rifugio attende gli escursionisti prima del rientro a casa.


Un patrimonio naturalistico da conoscere e da esplorare

Il trekking proposto, adatto ai ragazzi delle scuole secondarie di secondo grado, risulta di grande interesse naturalistico e grazie alla guida di operatori specializzati permetterà di scoprire le cascate più suggestive della Valle Pesio nel momento della loro massima portata, tipico dei mesi di maggio e giugno. Sarà l’occasione per conoscere ed esplorare un territorio dal notevole patrimonio faunistico e floristico, che conserva alcuni tra i più estesi boschi di...

Leggi di più


Trekking tra le cascate fragorose

Partendo dalla Certosa di Pesio si intraprende un tracciato che mostrerà le numerose cascate del Parco naturale del Marguareis. Il sentiero giunge dapprima al pianoro prativo del Gias Fontana dove è visibile la prima cascatella a quota 1200 metri. Proseguendo l’obiettivo è quello di raggiungere, prima della sosta con pranzo al sacco presso il Gias degli Arpi situato a 1400 metri circa, il Pis del Pesio. Qui le acque si gettano da una parete rocciosa verticale con molteplici cascate fragorose. Il fenomeno, attivo in primavera o dopo forti e prolungate piogge, è dovuto al riempimento del bacino idrico sotterraneo che fa sfociare potenti getti della scoscesa parete verticale. Si inizia poi la discesa facendo tappa alle cascate del Saut, che si possono ammirare con un breve sentiero ad anello di 10 minuti circa. Il tour si conclude a Pian delle Gorre, dove un accogliente rifugio attende gli escursionisti prima del rientro a casa.


Un patrimonio naturalistico da conoscere e da esplorare

Il trekking proposto, adatto ai ragazzi delle scuole secondarie di secondo grado, risulta di grande interesse naturalistico e grazie alla guida di operatori specializzati permetterà di scoprire le cascate più suggestive della Valle Pesio nel momento della loro massima portata, tipico dei mesi di maggio e giugno. Sarà l’occasione per conoscere ed esplorare un territorio dal notevole patrimonio faunistico e floristico, che conserva alcuni tra i più estesi boschi di faggio e abete bianco della regione.

Informazioni pratiche

Ic prezzoPrezzo
Prezzo a gruppo: 170€ - Gratuità totale per disabili certificati (L.104/92) e loro accompagnatori.
Ic gratuitaGratuità docenti (docente extra: tariffa studente, ove applicabile)
1 ogni 15 studenti
Ic partecipantiNumero di partecipanti per gruppo
minimo 10, massimo 25
Ic gruppiNumero di gruppi gestibili in contemporanea
2
Ic disabiliAdatto a studenti con disabilità motorie
No
Ic linguaLingue disponibili
Francese, Inglese, Italiano
  • In caso di maltempo: l'attività non si può svolgere.
  • Cosa è incluso: accompagnamento naturalistico, copertura assicurativa RCT.
  • Cosa è escluso: pranzo.
  • Informazioni pratiche: munirsi di pranzo al sacco, merenda e acqua. Per il pranzo e la merenda evitare di portare sacchetti di plastica, stagnole, bevande in tetrapak, così da fare meno rifiuto possibile. Si consiglia un equipaggiamento adeguato alle condizioni meteo che si possono incontrare (sole, pioggia, vento), comprendente: scarponcini, maglione o pile, giacca impermeabile, pantaloni lunghi, berretto, borraccia, occhiali da sole. Utile anche un taccuino per le annotazioni
  • Punto di partenza: Certosa di Pesio, Chiusa di Pesio (CN).
  • Punto di arrivo: Certosa di Pesio, Chiusa di Pesio (CN).
  • Punti di interesse: Certosa di Pesio,Chiusa di Pesio, Parco del Marguareis.

  • Disabili non motori: in fase di creazione del preventivo nel passaggio di riepilogo, indicare nel box Messaggio a GeeTrips la presenza di disabili non motori e accompagnatori. La gratuità verrà applicata in fase di conferma finale.