Palermo • Sport & Avventura

Pedalando alla scoperta della street art di Palermo (GT_SPORT_219)

Calcola un preventivo
Ic aggiungi a preferiti

Arte non è solo quella custodita nei musei: basta guardarsi attorno per accorgersi che il paesaggio urbano è la “tela” di numerosi artisti di strada.
Pedalando tra le vie di Palermo potremo guardare la città attraverso nuovi occhi e scoprire il valore espressivo e sociale della street art.

Tipologia attività: attività di cicloturismo.

Slideshow 01 palermo street art geetripsSlideshow 02 palermo street art geetripsSlideshow 04 palermo street art geetripsSlideshow 03 palermo street art geetrips
Slideshow 01 palermo street art geetrips
Slideshow 02 palermo street art geetrips
Slideshow 04 palermo street art geetrips
Slideshow 03 palermo street art geetrips

Nel dettaglio


Un tessuto urbano tutto da taggare

Come in molte altre città, i muri di Palermo sono ricchi di street art realizzata da artisti locali e writers internazionali, tag di “pionieri” (Pao, Ozmo, Sten&Lex) ma anche di esordienti sulla scena dei graffiti. Dal più piccolo adesivo ai murales in larga scala, li scoveremo tutti girando in bicicletta per il centro storico della città e a caccia di angoli nascosti: le nostre tappe comprendono il mercato storico della Vucciria, il quartiere Mandamento Tribunali, il quartiere Borgo Vecchio, il parcheggio dell’Ibis Hotel e la piazzetta Mediterraneo. L'itinerario servirà da spunto per parlare di temi importanti come gentrificazione, legalità, inclusione sociale, dispersione scolastica e iniziative di cittadinanza attiva.


Il valore sociale della street art

Guide esperte nell'ambito della street art ci condurranno alla scoperta dei vari pezzi, raccontandoci come sono nati e le curiosità legate ai luoghi in cui si trovano. Potremo scoprire un lato nuovo del tessuto urbano, guardando Palermo con occhi diversi e conoscerne bellezze e nodi problematici. Capiremo il valore espressivo e sociale della street art tramite progetti come Borgo Vecchio Factory, che utilizza la street art per contrastare la povertà educativa del quartiere, e la manifestazione St.Art, lanciata per riqualificare esteticamente spazi urbani in stato di degrado. Un viaggio d'istruzione insolito e istruttivo adatti agli studenti delle scuole superiori, che forse...

Leggi di più


Un tessuto urbano tutto da taggare

Come in molte altre città, i muri di Palermo sono ricchi di street art realizzata da artisti locali e writers internazionali, tag di “pionieri” (Pao, Ozmo, Sten&Lex) ma anche di esordienti sulla scena dei graffiti. Dal più piccolo adesivo ai murales in larga scala, li scoveremo tutti girando in bicicletta per il centro storico della città e a caccia di angoli nascosti: le nostre tappe comprendono il mercato storico della Vucciria, il quartiere Mandamento Tribunali, il quartiere Borgo Vecchio, il parcheggio dell’Ibis Hotel e la piazzetta Mediterraneo. L'itinerario servirà da spunto per parlare di temi importanti come gentrificazione, legalità, inclusione sociale, dispersione scolastica e iniziative di cittadinanza attiva.


Il valore sociale della street art

Guide esperte nell'ambito della street art ci condurranno alla scoperta dei vari pezzi, raccontandoci come sono nati e le curiosità legate ai luoghi in cui si trovano. Potremo scoprire un lato nuovo del tessuto urbano, guardando Palermo con occhi diversi e conoscerne bellezze e nodi problematici. Capiremo il valore espressivo e sociale della street art tramite progetti come Borgo Vecchio Factory, che utilizza la street art per contrastare la povertà educativa del quartiere, e la manifestazione St.Art, lanciata per riqualificare esteticamente spazi urbani in stato di degrado. Un viaggio d'istruzione insolito e istruttivo adatti agli studenti delle scuole superiori, che forse rappresenta un passo avanti nel togliere lo stigma di vandalismo a una forma d'arte che merita attenzione e rispetto.

Informazioni pratiche

Ic prezzoPrezzo
Prezzo a studente: 30€ - Gratuità totale per disabili certificati (L.104/92) e loro accompagnatori.
Ic gratuitaGratuità docenti (docente extra: tariffa studente, ove applicabile)
1 ogni 15 studenti
Ic partecipantiNumero di partecipanti per gruppo
minimo 15, massimo 25
Ic gruppiNumero di gruppi gestibili in contemporanea
1
Ic disabiliAdatto a studenti con disabilità motorie
No
Ic linguaLingue disponibili
Francese, Inglese, Italiano, Spagnolo, Castigliano, Tedesco
  • In caso di maltempo: in caso di pioggia il tour si svolge a piedi, facendo un numero minore di tappe ma scelte previamente tra quelle possibili in base alle preferenze del docente
  • Cosa è incluso:  visita guidata, noleggio bici e caschetto, assicurazione di responsabilità civile verso terzi.
  • Informazioni pratiche: il percorso non è particolarmente faticoso e prevede la possibilità di una sosta laddove richiesto. Palermo è una città con elevati livelli di traffico, cosa che può destare preoccupazione a chi non vi è abituato. A parte alcuni tratti, il tour passa però per le vicoli e piazze poco trafficate, nonché un tratto di pista ciclabile.
  • Punto di partenza: Social Bike, via Discesa dei Giudici 21.
  • Punto di arrivo: Social Bike, via Discesa dei Giudici 21.
  • Punti di interesse: mercato della Vucciria, quartiere Mandamento Tribunali, quartiere Borgo Vecchio.

  • Disabili non motori: in fase di creazione del preventivo nel passaggio di riepilogo, indicare nel box Messaggio a GeeTrips la presenza di disabili non motori e accompagnatori. La gratuità verrà applicata in fase di conferma finale.