Napoli • Arte & cultura

La Napoli sotterrata: a spasso sotto la basilica (GT_ART_004)

Calcola un preventivo
Ic aggiungi a preferiti

Esploriamo il più rilevante sito archeologico al centro di Napoli, nell'area sottostante la basilica di San Lorenzo, punto nevralgico della città antica.
Alla scoperta del sottosuolo di Napoli grazie agli scavi archeologici di San Lorenzo: visiteremo i resti del Foro di Neapolis, vedremo le tracce del mercato romano e le vestigia del centro civile e religioso della città antica, così come doveva apparire all’epoca della dominazione romana.

Tipologia attività: visita guidata.

Slideshow 01 napoli sotterrata geetripsSlideshow 02 napoli sotterrata geetripsSlideshow 03 napoli sotterrata geetripsSlideshow 04 napoli piazza geetripsSlideshow 05 napoli basilica san lorenzo geetripsSlideshow 06 napoli basilica san lorenzo geetrips
Slideshow 01 napoli sotterrata geetrips
Slideshow 02 napoli sotterrata geetrips
Slideshow 03 napoli sotterrata geetrips
Slideshow 04 napoli piazza geetrips
Slideshow 05 napoli basilica san lorenzo geetrips
Slideshow 06 napoli basilica san lorenzo geetrips

Nel dettaglio


Arte e Storia tra le mura della Basilica e nel sottosuolo

La visita guidata parte dalla basilica San Lorenzo Maggiore, in Piazza San Gaetano a Napoli. Avremo modo di approfondire le fasi che hanno modificato e definito nel tempo l’attuale stile architettonico della chiesa, principalmente barocco con elementi gotici conservati. Passeremo quindi a visitare il Museo dell'Opera di San Lorenzo Maggiore, dal quale si ha accesso alla zona archeologica sotterranea.


Dalla Basilica odierna alle antiche vestigia di Neapolis

Le radici più profonde dell’attuale complesso di San Lorenzo si possono riscoprire nel sottosuolo della Neapolis greco-romana, che mostra tracce dell’antico perimetro originario. Nel tempo, inevitabili e numerosi adattamenti hanno portato la Basilica ad assumere la configurazione che vediamo oggi, con una sola grande navata centrale, un’abside e ventitré cappelle laterali. Accedendo all’area archeologica sottostante ci verrà illustrato il notevole valore che essa possiede sia dal punto di vista monumentale e topografico, sia per il suo inserimento proprio nel complesso angioino di San Lorenzo Maggiore. Tornati in superficie all’aperto, osserveremo che l’invaso irregolare della piazza San Gaetano, dove è situata la chiesa, è ciò che resta di quello che doveva essere un più vasto ambiente, ospitante il centro civile e religioso della città antica: era l’antico Foro di età romana.

Informazioni pratiche

Ic prezzoPrezzo
Prezzo a studente: 11€ - Gratuità totale per disabili certificati (L.104/92) e loro accompagnatori.
Ic gratuitaGratuità docenti (docente extra: tariffa studente, ove applicabile)
1 ogni 15 studenti
Ic partecipantiNumero di partecipanti per gruppo
minimo 20, massimo 30
Ic gruppiNumero di gruppi gestibili in contemporanea
6
Ic disabiliAdatto a studenti con disabilità motorie
Si (Possibili barriere architettoniche.)
Ic linguaLingue disponibili
Francese, Inglese, Italiano, Spagnolo, Castigliano
  • In caso di maltempo: l'attività si svolge comunque.
  • Cosa è incluso: visita guidata, ingresso al sito archeologico.
  • Informazioni pratiche: l’appuntamento è a Piazza san Gaetano, Napoli, qui si trovano bar e ristoranti.
  • Punto di partenza: Piazza San Gaetano, Napoli.
  • Punto di arrivo: Piazza San Gaetano, Napoli
  • Punti di interesse: Piazza San Gaetano, Basilica San Lorenzo Maggiore, Museo dell'Opera di San Lorenzo Maggiore.

  • Disabili non motori: in fase di creazione del preventivo nel passaggio di riepilogo, indicare nel box Messaggio a GeeTrips la presenza di disabili non motori e accompagnatori. La gratuità verrà applicata in fase di conferma finale.