Ascoli Piceno • Arte & cultura

I tesori del Barocco ascolano (GT_ART_487)

Calcola un preventivo
Ic aggiungi a preferiti
Passeggiando per il centro di Ascoli Piceno andremo alla scoperta dei suoi gioielli d'arte barocca, tra chiese, palazzi, dipinti e capolavori scultorei.
Il nostro percorso terminerà al Tempietto di Sant'Emidio alle Grotte, punto di partenza del cammino francescano della Marca.
Slideshow 01 ascoli tour barocco geetripsSlideshow 02 ascoli tour barocco geetripsSlideshow 04 ascoli piceno centro geetripsSlideshow 03 ascoli piceno centro geetrips
Slideshow 01 ascoli tour barocco geetrips
Slideshow 02 ascoli tour barocco geetrips
Slideshow 04 ascoli piceno centro geetrips
Slideshow 03 ascoli piceno centro geetrips

Nel dettaglio


Il Barocco ascolano: luce, stupore e teatralità

La nostra visita guidata ad Ascoli Piceno partirà dal Palazzo dell'Arengo, il più imponente esempio di architettura civile in stile barocco dell'intera regione, oggi sede del Municipio e della Pinacoteca Civica. Sempre in Piazza Arringo faremo tappa alla cripta della Cattedrale di Sant'Emidio, che custodisce i capolavori scultorei di Lazzaro Giosafatti. Ci incammineremo attraverso le vie del centro alla volta della Chiesa di San Pietro Martire, ricca di altari e dipinti barocchi realizzati da famosi artisti locali tra il XVII e il XVIII secolo. Passando sul ponte romano Porta Solestà attraverseremo il fiume Tronto per raggiungere il Tempietto di Sant'Emidio alle Grotte, antico sepolcro del patrono della città e punto di partenza del cammino francescano della Marca.


Alla scoperta dei Maestri barocchi e dei loro capolavori

La gita scolastica sarà condotta da guide turistiche abilitate dalla provincia, che illustreranno a studenti della scuola secondaria di primo e secondo grado i gioielli del Barocco ascolano. Conosceremo le opere d'arte religiosa e di edilizia privata riconducibili a importanti maestri locali capeggiati dalla famiglia Giosafatti, che insieme al capostipite Lorenzo Morelli conta ben quattro generazioni di architetti e scultori responsabili dei maggiori capolavori barocchi della città.

Informazioni pratiche

Ic prezzoPrezzo
Prezzo a studente: 6 € (4,50 € visita guidata + 1,50 € ingressi) - Gratuità totale per disabili certificati (L.104/92) e loro accompagnatori.
Ic gratuitaGratuità docenti (docente extra: tariffa studente, ove applicabile)
1 ogni 15 studenti
Ic partecipantiNumero di partecipanti per gruppo
minimo 20, massimo 50
Ic gruppiNumero di gruppi gestibili in contemporanea
2
Ic disabiliAdatto a studenti con disabilità motorie
Si (In parte. Gli accessi alle Chiese presentano barriere per disabili motori.)
Ic linguaLingue disponibili
Francese, Inglese, Italiano, Tedesco
  • In caso di maltempo: l'attività si svolge comunque.
  • Cosa è incluso: visita guidata, ingressi alle Chiese di S. Gregorio Magno e dei SS. Vincenzo e Anastasio e orto murato.
  • Informazioni pratiche: il percorso non richiede un particolare impegno fisico, ma è indicato indossare scarpe comode. Possibilità di organizzare la consumazione del pranzo al sacco presso la chiesa/ostello di S. Ilario (di fronte al tempietto) a costo aggiuntivo.
  • Punto di partenza: piazza Arringo.
  • Punto di arrivo: Tempietto di Sant'Emidio alle Grotte.
  • Punti di interesse: Piazza Arringo, Palazzo dell'Arengo, Cattedrale di S. Emidio, Chiesa di San Pietro Martire, Tempietto di Sant'Emidio alle Grotte.

  • Disabili non motori: in fase di creazione del preventivo nel passaggio di riepilogo, indicare nel box Messaggio a GeeTrips la presenza di disabili non motori e accompagnatori. La gratuità verrà applicata in fase di conferma finale.